Italian

Anagrafe canina

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Legge Regionale 04.09.1990 N. 39 (BUR n. 108 del 05.09.1990)
  • Regolamento di esecuzione della L.R. 39/90 approvato con D.P.G.R. n. 0271/Pres. del 05.06.1991

L'ufficio preposto:

  • Riceve dai proprietari di cani le richieste di iscrizione all'anagrafe canina da redigere su apposito Mod. 1
  • Invita con lettera i richiedenti ai raduni concordati, di norma con frequenza mensile, con l'Ufficio Veterinario, per effettuare l'iscrizione e la microchippatura dei cani medesimi;
  • Provvede all'inserimento dei dati relativi ai microchip applicati su supporto informatico nonché provvede all'archiviazione del materiale cartaceo;
  • Riceve giornalmente dai proprietari dei cani denuncie di smarrimento, sottrazione, cessione e morte che vengono redatte su apposito Mod. 2; provvede ad effettuare le variazione sia in personal computer che in cartaceo e ne dà comunicazione al Servizio Veterinario di competenza
  • Nel caso di cessione del cane presso un altro Comune si provvede altresì a trasferire la documentazione relativa allo stesso dandone comunicazione al Servizio Veterinario di competenza.


Si deve provvedere all'iscrizione del cane entro il terzo mese di vita dello stesso oppure entro 30 giorni dalla data dell'acquisto.

Il proprietario ha altresì l'obbligo di comunicare al Comune di residenza entro 15 giorni dal verificarsi dell'evento:

  • Lo smarrimento
  • La sottrazione
  • La cessione
  • Il decesso
  • La variazione di residenza

Per ulteriori informazioni si prega di contattare l’Ufficio Anagrafe (tel. 0434/616722).